Il Mieloma Multiplo

Il Mieloma è una malattia del midollo osseo dovuta ad una crescita eccessiva di un particolare tipo di cellule che vengono chiamate plasmacellule.

Le plasmacellule malate producono una grande quantità di una proteina, chiamata Componente Monoclonale o Componente M, un tipo particolare di anticorpo. che contribuisce alla comparsa dei sintomi tipici del Mieloma Multiplo.

Il sintomo più tipico è rappresentato da dolore osseo, il più delle volte a livello della colonna vertebrale.

La stanchezza è un altro disturbo che frequentemente si osserva e l’anemia ne è la causa principale.

Frequentemente il Mieloma Multiplo si associa ad insufficienza renale.

Un altro disturbo che si può riscontrare in pazienti affetti da Mieloma Multiplo è l’ipercalcemia conseguente all’esteso danno osseo indotto dalle plasmacellule che determina un quadro clinico caratterizzato da sonnolenza, debolezza muscolare, alterazioni del ritmo cardiaco e stitichezza.

Il Mieloma Multiplo insorge quando una serie di eventi non meglio precisati trasforma una plasmacellula normale in plasmacellula tumorale. La plasmacellula normale è una cellula che normalmente si trova nel midollo osseo, quindi all’interno di tutte le ossa, e che svolge il compito di produrre anticorpi, che ci difendono dalle infezioni. La plasmacellula tumorale mantiene questa capacità e pertanto produce una grande quantità di anticorpi che, insieme, costituiscono la Componente M. La Componente M viene riscontrata mediante un esame del sangue comunemente prescritto e chiamato elettroforesi delle proteine sieriche.

Oltre a produrre la Componente M, le plasmacellule rilasciano una grande quantità di particolari sostanze solubili, chiamate citochine, che hanno lo scopo di favorire la crescita delle plasmacellule a discapito delle cellule sane circostant

In 1/3 dei casi la diagnosi di Mieloma Multiplo è casuale ed avviene in seguito al riscontro della Componente M con l’esecuzione di normali esami del sangue di controllo. Nei rimanenti 2/3 dei casi la malattia viene scoperta in seguito alla presenza di sintomi, il più delle volte dolore osseo. Una volta che si ha il sospetto di Mieloma Multiplo, è necessario eseguire una serie di esami che servono a capire il grado di estensione della malattia. Quindi:

• esami del sangue

• esame dell’urina

• radiografia di tutto lo scheletro, per ricercare lesioni ossee

• aspirato midollare e biopsia ossea.

In alcuni casi particolari può essere opportuno eseguire una Risonanza Magnetica Nucleare della colonna vertebrale e/o la PET.

Il Mieloma Multiplo è una malattia tumorale che viene curata con la chemioterapia e e con il ricorso al trapianto di midollo osseo.

La scelta del tipo di trattamento viene fatta in base ai fattori prognostici, all’età del paziente, alla disponibilità di un donatore di midollo ed al tipo di risposta che si ottiene con i primi cicli di chemioterapia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...